WhatsApp Image 2020-04-03 at 12.14.01

La MONETA SOCIALE d’Abruzzo in aiuto dei PICCOLI COMUNI

Aumentare la disponibilità delle amministrazioni comunali dei BUONI SPESA

grazie a fondi messi a disposizione da privati è l’obiettivo di ABREX

Quattrocento milioni di euro è lo stanziamento che il Governo ha destinato alle famiglie in difficoltà negli ottomila 8.000 comuni.

Non sta a noi dire se sono sufficienti o no, Abrex è un’impresa locale che si è impegnata a trovare una soluzione per aumentare quella disponibilità per i piccoli comuni della nostra regione, composta soprattutto da piccole e forti comunità.

Dopo esserci chiesti cosa potevamo fare in questo momento oltre a concedere ulteriore credito alle più di 800 imprese iscritte al circuito, a offrire gratuitamente ai dipendenti delle imprese l’accessibilità al nostro strumento, a offrire alle famiglie degli imprenditori in difficoltà un po’ di aiuto, e a coinvolgere le Associazioni di categoria nella azione di sostegno alle imprese, l’area sviluppo di ABREX si è messa al lavoro individuando un modello che può permettere alle amministrazioni comunali, che vorranno valorizzare l'iniziativa, di arricchire e implementare il fondo BUONI SPESA fino al 25% (aggiuntivo) con fondi messi a disposizione da privati.

ABREX é a disposizione (fino a disponibilità delle risorse) delle amministrazioni comunali per aumentare la capacità di acquisto delle famiglie in difficoltà grazie alla generosità delle aziende iscritte al Circuito ABREX!

La sinergia attivata tra le imprese che hanno risposto all’invito dell’Associazione senza scopo di lucro Abruzzo4MED con sede in Manoppello e presieduta da Tiziano Petrucci di Penne (in zona rossa) ha determinato l’avvio di una raccolta fondi che sta dando già ottimi risultati: “siamo a disposizione delle amministrazioni comunali per aumentare la capacità di acquisto delle famiglie in difficoltà grazie alla generosità delle aziende iscritte al Circuito ABREX” dichiara il Presidente, che prosegue: “anche io sono in zona rossa, ma da casa, grazie alla disponibilità e collaborazione di Abrex srl, siamo riusciti a costruire un modello che permette alle Amministrazioni che aderiranno all’iniziativa di potenziare il servizio di aiuto ai soggetti in difficoltà”.

Il Presidente di Abrex, Angelo D’Ottavio: “ringrazio le imprese che, nonostante le difficoltà, hanno deciso di rispondere all’invito del presidente Petrucci e dell’Associazione, da ex Sindaco non posso che essere entusiasta del lavoro che tutti insieme abbiamo realizzato”.

Il progetto non si fermerà qui. Nei prossimi giorni sarà presentata l’evoluzione di questa iniziativa che vedrà, negli stessi comuni, l’attivazione di servizi a sostegno dei giovani talenti, della popolazione anziana, oltre a iniziative di marketing territoriale, sempre con costi a carico dell’Associazione Abruzzo4MED.

Info:   abruzzo4med@gmail.com      areabroker@circuitoabrex.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *