WhatsApp Image 2019-10-07 at 14.29.35

"CON ABREX BRINDIAMO A NUOVE RELAZIONI E OPPORTUNITÀ" [FATTORIA TEATINA]

Fattoria Teatina è una cantina vitivinicola nata nel 2007 da un progetto di vita portato avanti da Antonella Di Nardo e da suo marito Pierluigi De Lutiis, che hanno trasformato la loro pregressa passione per la campagna e per la coltivazione delle viti da uva in una proficua attività aziendale. La cantina, che ha sede principale a Chieti ed un suggestivo punto vendita a Sambuceto, ha avviato nel 2008 la sua prima linea di imbottigliamento e dispone oggi di una variegata offerta di prodotti: Montepulciano d'Abruzzo, Trebbiano, Pecorino, Cerasuolo, Spumanti, Distillati, Olio Extravergine.

"In Abrex - ci racconta Antonella -  siamo entrati a dicembre di due anni fa. Quando ci hanno illustrato il progetto, ci è sembrato interessante ed è stato semplice aderire. Ci ha colpito soprattutto il fatto che il circuito offriva la possibilità di questo scambio reciproco, con una sorta di moneta virtuale attraverso cui poter acquistare senza privarsi della liquidità in euro. Già nella fase iniziale abbiamo lavorato tantissimo in Abrex; se incassi, poi compri e quindi fai girare crediti. Penso sia un sistema conveniente un po' per tutto e per tutti". 

Di varia natura le transazioni realizzate all'interno del circuito: acquisti anche significativi per la famiglia e la casa, come alcuni accessori o il cambio delle gomme per l'auto e la motocicletta. Quindi le collaborazioni con gli altri iscritti, in particolare una festa della cantina a Natale realizzata in sinergia con una pasticceria del circuito, dove - ricorda Antonella - "loro hanno utilizzato i nostri prodotti per abbinarli ai pasticcini, mentre noi abbiamo realizzato i Panettoni al Montepulciano partendo dal loro dolce natalizio". E ovviamente le spese aziendali, come le forniture (bottiglie, cartoni, ecc.) o i prodotti per la pulizia del punto vendita.

"Abrex non rappresenta però una semplice compravendita - continua Antonella - si instaura anche un rapporto di amicizia, si entra in confidenza. Ad esempio spesso mi capita di contattare alcuni iscritti, quando so che devono passare a prendere il vino da me, per chiedergli se possono portare alcuni loro prodotti che mi servono. Una vera comodità, soprattutto quando sono bloccata nel punto vendita". Premiare la produzione tipica locale, poi, è un altro dei benefici della rete Abrex.  "Se so che posso andare in uno dei negozi del circuito della zona - spiega Antonella - io il prodotto lo vado a comprare in Abrex. Se li acquistassi su internet o presso grandi catene commerciali, le risorse non resterebbero sul territorio. All'interno del circuito ci sono aziende che producono prodotti tipici di ottima qualità e che grazie al sistema Abrex trovano una vetrina importante. Andare a comprare da uno di questi produttori è tutto un beneficio per l'economia locale".

Tra i punti di forza di Fattoria Teatina vi sono certamente la qualità del vino e la cortesia dei proprietari. La clientela gradisce in modo particolare la qualità del prodotto. La cantina è molto attenta a questo aspetto, sia per quanto riguarda la linea imbottigliata, che per il vino sfuso. Dal 2018 ha acquisito la certificazione di azienda biologica. Il consumatore finale può quindi riscontrare un'offerta che dalla campagna alla cantina è interamente naturale. Tutti i prodotti a partire dallo scorso anno presentano la certificazione bio, mentre oltre l'80% della produzione complessiva aziendale è ormai interamente biologica. Insieme alla qualità, anche la gentilezza e la disponibilità sono molto apprezzate dai clienti. "Oggi di cantine ce ne sono tante - conclude Antonella - di prodotti buoni ce ne sono tanti, la differenza certe volte la fa un sorriso in più, un salatino offerto, un pezzettino di pane e olio".

Intervista e testo a cura di Roberto Di Gennaro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *