La logistica innovativa si apre a nuovi investitori, è il caso di ABILE il brand della startup UMUVE srl iscritta al circuito Abrex

In Abruzzo l’Innovazione vive nelle imprese e attrae investimenti. E’ il caso di ABILE, brand creato dalla startup innovativa UMUVE di Pescara, iscritta al circuito Abrex, che, attraverso un’operazione di equity crowdfunding sta selezionando investitori sulla piattaforma specializzata NextEquity

La start up innovativa Umuve S.r.l. nasce nel 2011 (in origine sotto il nome di “Traslocabile”) e dà vita ad un progetto unico e multiplo: Abile®, una piattaforma di logistica integrata, un modello di gestione tecnologicamente avanzato, versatile, flessibile ed efficiente, un potente network dedicato a servizi in outsourcing per i settori di Arredo/Complementi di arredo, E-commerce e Traslochi.
Un progetto pensato per soddisfare le esigenze sia di aziende e dealer che anche dei privati. Dal progetto-madre abile® derivano i diversi servizi e comparti operativi specializzati in cui si declina: Montabile®, Trasportabile®, Consegnabile®, Depositabile®, Traslocabile®.
Il piano di sviluppo quinquennale di Abile prevede una progressiva crescita dei volumi oltre i 7 milioni di € e presuppone un fabbisogno finanziario di 700.000,00€, finalizzato al completamento degli investimenti, alla copertura dei costi operativi e di gestione oltre che per il sostegno del circolante. La valorizzazione dell’investimento potrà avvenire prioritariamente attraverso quotazione sul mercato AIM o, in alternativa, attraverso cessione ad altro operatore industriale o finanziario.

La candidatura sulla piattaforma nextequity è stata preceduta da una attenta valutazione del Business Plan da parte della commissione indipendente che ha deliberato: “l’innovazione descritta è valida per possibili sviluppi di mercato. Il Business Plan e l’innovazione descritta risultano pertanto convincenti e dimostrano interessante potenziale di mercato. Dall’analisi dei documenti emerge evidente, per alcune tipologie di prodotto, la possibilità di ingresso nel mercato in tempi brevi”.

Questo è il modello d’impresa che piace ad Abrex!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *