Auditorium Parco della Musica, nell’ambito dell’Innovation Week, è stato presentato ieri, mercoledì 1 Ottobre il network di aziende e professionisti del Lazio,  Tibex.net.

Presenti sul palco dell’evento “Smart Money”, dedicato all’innovazione in ambito economico-finanziario, Carlo Mancosu co-fondatore di Sardex.net, Riccardo Luna, direttore di Start Up Italia oltre che editorialista di La Repubblica e tra gli altri anche David Wolman, autore di “The End of Money” ed editorialista di Wired.

smartmoney2014

Wolman ha aperto il proprio intervento mettendo in discussione il significato del termine valuta, un tempo sinonimo di carta moneta stampata dallo Stato, nonostante questo tipo di parallelismo sia oggi svanito.

Con entusiasmo Wolman ha esclamato “sono venuto a conoscenza del circuito di valuta alternativa, Sardex e lo trovo elettrizzante”!

L’ultima idea con cui l’autore di “The End of Money” ha affascinato il pubblico dell’Auditorium è stata in merito al fatto che fino a pochissimo tempo fa per molta gente il denaro era solamente un oggetto; si pensava di doverlo accumulare per finanziare la propria vita e magari metterne da parte per finanziare il proprio futuro.

Il denaro secondo Wolman, è una costruzione sociale che serve a diverse funzioni: è una riserva di valore, un mezzo di scambio, un’unità di conto.

Nell’ultimo decennio, secondo l’autore questa funzione del denaro è giunta al termine, la moneta oggi è una tecnologia e come altre tecnologie può migliorare, venir reinventata, oltre ad essere dinamica.

Il denaro assomiglia molto più ad un verbo che non ad un nome proprio, quale grammaticalmente è. Non a caso si muove e cambia, alimenta e da potere e questo è l’aspetto eccitante, siamo noi le persone che danno questo dinamismo alla moneta, siamo noi gli attori che dirigeranno il resto della popolazione in un futuro in cui il denaro lavora meglio al servizio delle persone, procurando prosperità a più gente.

David-Wolman-End-of-Money-Main-Article-Corporate-Mar13

La parola è poi passata ad uno start-upper di eccezione, Carlo Mancosu, co-fondatore di una start up divenuta ormai una realtà milionaria d’Italia, Sardex, definita da Luna “una delle start up di cui vado più orgoglioso tra quelle che ho intercettato in questi anni” .

La fiducia come evidenziato da Carlo Mancosu,  è il motore e al tempo stesso la base che muove le nostre reti, citando Tibex come partner nel Lazio di Sardex.net, con cui, insieme stiamo creando reti di reti all’interno delle quali si usa un’unita di conto per vendere e acquistare beni e servizi tra le aziende aderenti.

We are Local and Connected, Tibex.net!

M.J. Navarra

tratto da:  tibex.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *