La moneta sarda ha superato il milione di fatturato nel 2013 e quest’anno il bilancio registrerà lo stesso trend: +100% e 2500 aziende servite
Nel 2013 in Sardegna si sono scambiati beni e servizi pari a 24 milioni di euro senza uso di moneta corrente. Senza che un solo euro venisse utilizzato. Nello stesso anno una startup di Serramanna, una comunità di 9mila nel Medio Campidano, nata solo tre anni prima ha avuto la certezza di essere diventata grande registrando un fatturato di 1,2 milioni di euro. Si chiama Sardex.net ed è il motore di questo piccolo miracolo sardo.
Grazie al suo circuito di vendita di prodotti e servizi oltre 36 milioni di beni di 2500 aziende destinati a rimanere invenduti hanno mosso l’economia dell’isola e creato valore. «Una gioia immensa sapere di essere tra le startup milionarie d’Italia, ma ce lo aspettavamo» ha commentato a StartupItalia.eu il co-fondatore di Sardex Carlo Mancosu, 34, anni, «abbiamo da subito preso ritmi di crescita del fatturato del 100%. L’anno scorso eravamo a 500mila e crediamo che il 2014 confermerà il trend».
http://smartmoney.startupitalia.eu/33052/monete-virtuali/anche-sardex-nel-pantheon-delle-milionarie-ditalia-il-nostro-segreto-crescere-il-100-lanno/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *